AiPMA - Associazione italiana Pazienti della Medicina Antroposofica

19/gen/2015

--------------- IMPORTANTE ---------------

Con la legge di Stabilità approvata il 29 dicembre 2014, si è giunti a una definizione delle tariffe tanto attese dai distributori italiani e per la quale si è impegnata anche Aipma con i suoi Soci;

questo purtroppo non è un punto di arrivo poichè il governo ha stabilito un'ulteriore proroga al 2018, starà anche a Noi non farci trovare impreparati e dunque continuare nell'opera di sensibilizzazione nei riguardi della medicina antroposofica. 

Approfondimenti nella prossima Newsletter.

Riportiamo di seguito il testo completo:

Legge 23.12.2014 n° 190 , G.U. 29.12.2014
 
Comma 590. Al fine di assicurare maggiori entrate, le tariffe a carico delle aziende titolari per il rilascio dei provvedimenti di rinnovo dell'autorizzazione all'immissione in commercio dei medicinali omeopatici di cui all'articolo 20 del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219, e successive modificazioni, comprese quelle relative ai procedimenti di rinnovo non ancora conclusi alla data di entrata in vigore della presente legge, sono fissate in 800 euro per i medicinali unitari, indipendentemente dalle diluizioni e dalla forma farmaceutica, e in 1.200 euro per i medicinali complessi, indipendentemente dal numero dei componenti e dalla forma farmaceutica. Entro il 31 marzo 2015, l'AIFA individua con proprio provvedimento, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, la documentazione necessaria per il rinnovo dell'autorizzazione all'immissione in commercio dei medicinali di cui al primo periodo secondo modalita' semplificate, tenuto conto che la documentazione di cui al modulo 4 della parte III dell'allegato I, con riferimento ai medicinali omeopatici, e all'articolo 17, comma 2, lettera c), con riferimento alla dimostrazione dell'uso omeopatico del ceppo, del citato decreto legislativo n. 219 del 2006, e successive modificazioni, e' presentata mediante autocertificazioni. Dalla pubblicazione del provvedimento dell'AIFA di cui al secondo periodo nella Gazzetta Ufficiale, le aziende titolari provvedono alla presentazione delle domande di rinnovo entro e non oltre il 30 giugno 2017. Il termine di cui all'articolo 6, comma 8-undecies, del decreto-legge 28 dicembre 2006, n. 300, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2007, n. 17, e' prorogato al 31 dicembre 2018.
 

È urgente, abbiamo bisogno di te!
DONA ORA
ASS. ITALIANA PAZIENTI DELLA MEDICINA ANTROPOSOFICA A.I.P.M.A
IBAN: IT17 L033 5901 6001 0000 0074 178
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk